Antonio Capodaglio

Antonio Capodaglio

Dipinti—Sculture—Incisioni a olio-Poesie

 

Nato nel 1951 a Ponte San Pietro (Bergamo), figlio di una famiglia patriarcale, AntonioCapodaglio è soprattutto figlio della terra.

La terra intesa come natura che lo ha visto trascorrere la propria fanciullezza immersonei ritmi della campagna, delle stagioni, delle loro atmosfere e dei loro colori; la terra come mondo contadino con ritmi e riti che, sin da bambino, interiorizza proiettandone le emozioni sui fogli: disegnando, dipingendo, scrivendo.

Sviluppa le sue doti pittoriche frequentado per due anni i corsi serali dell’accademia Carrara di Bergamo dove capisce, sostenuto e stimolato dal suo docente, che il colore è la sua forza espressiva, il mezzo che gli consente di portare allo scoperto le proprie emozioni.

Emozioni che sono in bilico tra il racconto, il ricordo e l’astrazione, che danno adito ad una pittura informale che propone visioni che portano direttamente a sognare.

Nel 1973 si trasferisce in Ticino, e nel 1978 apre una propria attività che lo occupa intensamente ma non tanto da fargli dimenticare il disegno, la pittura, la scrittura.

Dagli anni ‘90, nel tempo libero dagli impegni lavorativi, produce con regolarità disegni,dipinti, incisioni, sculture e testi poetici.Ha esposto le proprie opere in numerose mostre personali o collettive in Svizzera edall’estero.